Tra onirico e realtà

Conceptual photography – Fotografia Artistica

Riguardo la Conceptual Photography e la fotografia artistica.
Da: Le immagini dell’Arte:

Conceptual photography

Conceptual photography

Il termine concettuale, nel campo artistico, ha un significato polivalente. Il primo artista ad aver usato la definizione «concettuale» è stato Joseph Kosuth intorno alla metà degli anni Sessanta. Il suo intento era di proporre opere il cui proposito non era il godimento estetico bensì l’attività del pensiero. 

La Fotografia concettuale è un tipo di arte fotografica che inizialmente viene concepita nella mente del fotografo e poi messa in scena per realizzare e comunicare tale visione.

Infatti questo tipo di fotografia è l’opposto del fotogiornalismo, in cui il fotografo cattura immagini reali così come avvengono in quel momento, senza alcuna manipolazione.

La Fotografia concettuale è molto più intenzionale.

In più, mira ad un risultato specifico nella mente di chi guarda, come allo stesso modo avviene con un dipinto. La tecnologia ha permesso alla fotografia concettuale di diventare più surreale. Di conseguenza il fotografo unisce immagini ed oggetti che altrimenti non sarebbe possibile accostare.

Proprio per questo, le sue caratteristiche comunicative della Fotografia concettuale sono state usate spesso dalla pubblicità.

La fotografia concettuale è l’arte di comunicare un vostro ‘concetto’ alla mente dello spettatore, utilizzando il contenuto di una fotografia. Inoltre si tratta di un genere di fotografia in cui l’artista inserisce varie componenti nella sua inquadratura per fare in modo che la sua idea o il suo concetto siano facilmente percepibili. Spesso si utilizza un software di editing per miscelare vari oggetti in una fotografia, ma molti fotografi usano solo ciò che compare nel loro scatto.

Qualunque sia la tecnica utilizzata, la fotografia concettuale è nota per essere uno dei generi più creativi della fotografia. In altre parole, è più difficile rispetto ad altri generi. Spesso occorre molto tempo e pazienza per far sì che lo scatto concettuale sia perfetto.

La fotografia concettuale fa uso di simboli grafici e metafore visive per rappresentare idee, movimenti, stati d’animo.

Le foto che seguono hanno preso parte a diverse mostre.
Ognuna di essa conserva un valore simbolico riguardo la denuncia sociale.

Fotografi contemporanei italiani Conceptual photography Conceptual photography Fotografia Artistica Conceptual photography Fotografia Artistica Fotografia Artistica Conceptual photography Fotografia Artistica contemporary photography artist conceptual photography Conceptual photography Conceptual photography Fotografia Artistica Conceptual photography Fotografia contemporanea Fotografia Concettuale Conceptual photography Fotografia Artistica Conceptual photography Conceptual photography Fotografia Artistica
Conceptual photography

The conceptual term, in the artistic field, has a multipurpose meaning. The first artist to use the “conceptual” definition was Joseph Kosuth in the mid-1960s. His intent was to propose works whose purpose was not aesthetic enjoyment but the activity of thought.

Conceptual photography is a type of photographic art that is initially conceived in the photographer’s mind and then staged to achieve and communicate this vision.

In fact, this type of photography is the opposite of photojournalism, in which the photographer captures real images as they occur at that moment, without any manipulation.

Conceptual photography is much more intentional.


It aims at a specific result in the mind of the beholder, as it happens with a painting. Technology has allowed conceptual photography to become more surreal. Consequently, the photographer manages to combine images and objects that otherwise would not be possible to combine.

Precisely for this reason, its communicative characteristics of conceptual photography have often been used by advertising.

Conceptual photography is the art of communicating your ‘concept’ to the viewer’s mind, using the content of a photograph. Furthermore, it is a kind of photography in which the artist inserts various components into his frame to make his idea or concept easily perceivable.
Editing software is often used to mix various objects in a photograph, but many photographers use only what appears in their shot.

Whatever the technique used, conceptual photography is known to be one of the most creative genres of photography. In other words, it is more difficult than other genres. Often it takes a lot of time and patience to make the conceptual shot perfect.

Conceptual photography uses graphic symbols and visual metaphors to represent ideas, movements, moods.

The following photos have taken part in several exhibitions.
Each of them retains a symbolic value regarding social reporting.